DROGA
News
Controlli dei carabinieri

L’impiegato e l’operaio, pusher insospettabili: sequestrati 3,5 chili di droga nel Torinese [VIDEO]

Scoperte due serre casalinghe per la produzione di marijuana. In totale tre le persone finite dietro le sbarre

Continua la lotta allo spaccio di droga nel Torinese. Nelle ultime ore i carabinieri hanno sequestrato 3,5 chili di droga e arrestato tre persone.
In particolare a Venaria Reale è finito in manette un impiegato italiano di 43 anni al quale, nel corso di una perquisizione domiciliare, sono stati sequestrati oltre 3,2 chili di marijuana, del tipo amnesia, che teneva conservata in 21 buste di nylon. Nell’abitazione i militari dell’Arma hanno scoperto anche una piccola serra per la coltivazione della cannabis, con lampade per il riscaldamento e una ventola per la necessaria aerazione.

A Rivalta, stessa sorte è toccata a un operaio italiano di 27 anni, nella cui abitazione sono stati trovati oltre 50 grammi di marijuana e 10 grammi di hashish.

Infine a Torino, in corso Racconigi, i carabinieri della Stazione Torino Pozzo Strada hanno arrestato un 51enne disoccupato. A casa dell’uomo sono stati sequestrati 100 grammi di marijuana e otto piante di cannabis coltivate all’interno di una piccola serra attrezzata con impianto di irrigazione e aerazione. Sequestrati anche 1.180 euro in contanti ritenuti provento dell’attività illecita.

In tutte le abitazioni i militari hanno rinvenuto e sequestrato materiale necessario per il confezionamento della droga.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo