mercato piazza don pollarolo
News
PIAZZA DON POLLAROLO

Il lifting del mercato non piace: «E’ a rischio assembramenti»

Protesta Liardo (Fdi): «Banchi accorpati, clienti a contatto»

La fase due del mercato delle Vallette, di piazza Don Pollarolo, sembra dividere cittadini e ambulanti stessi. Secondo le voci di zona, l’accorpamento dei banchi rimasti (circa sette-otto) «rischia ora di creare assembramenti, che in tempi di Covid non hanno alcun senso». Fioccano quindi da giorni le polemiche dei clienti, a cui si sono aggiunte quelle di Fratelli d’Italia con il suo esponente Enzo Liardo. «Proprio nei giorni scorsi – attacca Liardo -, sono state tracciate le righe che delimitano lo spazio tra un banco e l’altro. Considerate che è una grossa piazza, ma i banchi sono stati ammassati uno vicino all’altro, in una parte residuale del plateatico. E tutto questo nonostante la Città avesse un ampio spazio a disposizione, alla faccia della pandemia e del distanziamento sociale». In piazza Pollarolo l’idea di base era costruire un plateatico per il mercato con la restante area trasformata in un corridoio a misura di cittadino, con panchine, aree verdi e una pavimentazione drenante. Ma non tutti sembrano contenti.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo