La portineria di comunità si trova a Porta Palazzo
News
PORTA PALAZZO

L’ex edicola diventa portineria e consegna la spesa ai cittadini

Il taglio del nastro del progetto di Rete italiana di cultura popolare

Consegna della spesa e dei pacchi, commissioni negli uffici pubblici, babysitting e dogsitting. Sono solo alcuni dei tanti servizi che la “Portineria di comunità” di Porta Palazzo offrirà ai torinesi. Uno spazio inaugurato ieri nell’ex edicola-chiosco di piazza della Repubblica angolo via Milano, uno dei quindici progetti di Torino social factory. A idearlo, Rete italiana di cultura popolare, con la presidente Chiara Saraceno che descrive la nuova portineria come «un luogo dove offrire servizi e informazioni, ma anche allacciare rapporti e costruire micro-processi di reciproca conoscenza».

Perché oltre ai servizi di cui sopra, a cui si aggiungono sos tecnologia, aiuto compiti e traduzioni, c’è anche lo “Spaccio di cultura” con la possibilità di organizzare piccoli laboratori e studiare grazie al wi-fi gratuito. Portineria che dal primo luglio è anche punto verde, per un progetto che sostenuto da Fondazione Crt.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo