botti capodanno
Cronaca
IL DRAMMA A Bardonecchia di fronte a una discoteca

L’esplosione del botto gli trancia una mano. Studente grave al Cto

La vittima è un giovane di 19 anni di Druento. A Collegno un 14enne ustionato in modo lieve

Non è in pericolo di vita, ma la sua mano destra è stata amputata. Non c’è stata altra possibilità. I chirurghi del Cto hanno dovuto intervenire perché il grosso petardo esploso tra le mani di Lorenzo Di Modica, ha tranciato di netto l’arto dello studente diciannovenne di Druento. Si è conclusa nel dramma la festa di capodanno organizzata dal giovane e da alcuni suoi amici nelle discoteca “Due Merli” di Campo Smith a Bardonecchia. Ed ora per il ragazzo si apre un difficile capitolo della sua vita, cambiata in un solo attimo, proprio nella notte che aveva atteso come un momento di grande gioia.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo