campi sportivi
News
VIA CARMAGNOLA

Lenta agonia per i campi sportivi. La rinascita è appesa a un bando

Vandali e senzatetto hanno lasciato il segno all’interno dell’impianto

Reti strappate, rifiuti, atti vandalici e via vai di disperati. Il conto alla rovescia è ufficialmente partito e tra un mese esatto sapremo chi si sarà aggiudicato la gestione dei campi abbandonati di via Carmagnola, nel quartiere Aurora. La circoscrizione Sette ha emesso un bando di esternalizzazione per la gestione dei campi, per cancellare il degrado che da anni regna sovrano. «Siamo convinti – dichiarano Luca Deri e Fernando D’Apice, presidente e coordinatore allo Sport della Sette – che la riqualificazione della struttura sportiva possa essere un’ulteriore azione positiva per il territorio che la Circoscrizione mette in atto».

Certo a guardare come è ridotta la struttura oggi, viene quasi da piangere. A calcio, infatti, si gioca solo saltuariamente, quando clochard e vandali sono impegnati in altre attività. Dopo l’avvio del progetto “2015 Sport senza frontiere” il polo sportivo è caduto di nuovo nel dimenticatoio. Tra fenomeni di vandalismo e giacigli dei barboni c’è chi è tornato a chiedere un aumento dei controlli. All’interno del centro, però, non se la passano bene nemmeno i rettangoli di gioco. L’erba, in più punti, appare completamente rovinata, tanto che diventa molto difficile pensare di poter tirare un calcio a un pallone.

«E’ importante dare in gestione quei campi – sentenzia il capogruppo di FdI, Patrizia Alessi – compresa la piastra multifunzionale. Per questo ci auguriamo il passaggio a un privato, per riqualificare l’area meglio di come è riuscita a fare la Città e la Circoscrizione 7 in questi anni lasciandoli allo sbando completo».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo