Rinvenuti e portati via orologi, penne e borse di lusso

Leinì, maxi sequestro dei carabinieri: c’è anche un violino firmato Stradivari [FOTO e VIDEO]

Deferiti in stato di libertà tre residenti nei campi nomadi di strada del Villaretto e Collegno: accertamenti in corso per stabilire la verosimile provenienza furtiva

Sono stati deferiti in stato di libertà, a vario titolo, per ricettazione e possesso di armi dopo che in seguito a un servizio mirato eseguito in mattinata i carabinieri di Leinì li hanno trovati in possesso di una serie di oggetti di gran pregio.

Si tratta di tre cittadini croati, due dei quali (uno classe 1963 e l’altra classe 1959) residenti nel campo nomadi di strada del Villaretto a Torino e l’altra (classe 1967) residente presso il campo nomadi di strada della Berlia a Collegno, tutti coniugati e disoccupati.

In seguito a perquisizioni i militari dell’Arma hanno ritrovato nelle loro disponibilità la somma contante di 1700 euro, orologi marca Rolex, Cartier e Bulgari, borse e portafogli di varie marche e penne Cartier e Parker di verosimile provenienza furtiva e su cui sono in corso accertamenti, del valore complessivo di circa 35mila euro.

Inoltre sono stati rinvenuti e sequestrati un orologio marca Yves modello Camani, del valore di 500 euro, già accertato come provento di furto, due spray urticanti del genere vietato e un violino riportante l’etichetta “Antonius Stradivarius cremonensis faciebat anno 1713”, su cui sono in corso accertamenti per verificare autenticità e provenienza. Tutti gli oggetti sono stati sottoposti a sequestro.

loop-single