strisce pedonali scomparse
News
IL REPORTAGE Un attraversamento su due non si vede

Le strisce pedonali sparite dall’asfalto: sicurezza a rischio

Da Barriera a Mirafiori sale l’allarme incidenti. Gtt: «Non decidiamo noi dove eseguire i lavori»

L’assenza delle strisce pedonali sull’asfalto è spesso sinonimo di mancanza di sicurezza. Gli automobilisti non frenano, i pedoni attraversano timorosi. E il rischio investimenti aumenta. A Torino sono parecchi i quartieri dove gli attraversamenti sembrano svaniti nel nulla. Non solo piccole vie, a volte anche grandi corsi lanciano un grido di dolore e chiedono manutenzione. Non lavori a macchia di leopardo o interventi di manutenzione spot, ma un significativo restyling che comprenda anche la chiusura delle buche.

CIRCOSCRIZIONE 3
Un esempio è Pozzo Strada, dove recentemente le strisce pedonali sono state rinnovate per i lavori in corso Monte Cucco, ma mancano ad esempio in via Cirenaica o in via Chambery. In quest’ultimo caso, l’asfalto all’angolo con via Tarvisio è stato interessato da lavori che, una volta conclusi, hanno visto sì ripristinare l’attraversamento, ma sfortunatamente solo per metà. Qualche disagio anche lungo corso Peschiera.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo