discarica
News
CIRCOSCRIZIONE 7

Le strade diventano discariche. «Il porta a porta non decolla»

Continua l’emergenza rifiuti in Aurora. Caos in corso Brescia

Non sembra di essere a Roma ma poco ci manca. Il nuovo sistema porta a porta continua a non essere ben digerito dalle famiglie della Settima circoscrizione. Le strade del quartiere Aurora sono ridotte ai livelli di una discarica e le lamentele continuano a essere all’ordine del giorno. Basta fare un giro – tra corso Novara e il lungo Dora – per rendersi conto della situazione. I bidoni, nei pressi della scuola Parini, emanano un odore a dir poco sgradevole, tanto per gli studenti quanto per i loro genitori. In corso Brescia quasi si fatica a camminare sui marciapiedi. «È sempre stato così ma ora si esagera» protestano i cittadini che reclamano la pulizia dei bidoni e la raccolta dei rifiuti sparsi quotidianamente sul marciapiede. Ora che è in atto la rimozione dei bidoncini dalle strade viene lecito chiedersi che cosa succederà. Il rischio è che qualcuno continui ad abbandonare l’immondizia dove capita. Nel quartiere, va detto, sono già stati affissi anche numerosi volantini in lingua (inglese e arabo) per aiutare anche quelle persone che non conoscono bene l’italiano. «Viviamo con la puzza in casa – spiegano alcuni -. Chiediamo che qualcuno intervenga altrimenti, prima o poi, ci troveremo pure i ratti dentro casa». A chiedere un intervento c’è anche il capogruppo di Fdi della circoscrizione Sette Patrizia Alessi. «Aurora continua ad essere un quartiere di Serie B – denuncia Alessi -. Si sapeva che avremmo avuto qualche problema in più ma così si esagera». La situazione, come si può vedere dalle foto, sembra peggiorare di giorno in giorno. Con decine di sacchetti della spazzatura ammassati vicino ai bidoni dell’immondi – zia. Se corso Brescia è l’esempio più eclatante, non scherzano nemmeno via Aosta, corso Emilia e corso Giulio Cesare. «Sono convinto che Aurora debba avere la raccolta porta a porta come tutti gli altri quartieri – replica il presidente, Luca Deri -. Sarà più complicato ma le missioni difficili ci garbano. E sono sicuro che i residenti, le associazioni ed i comitati di zona si impegneranno per vincere questa sfida».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo