gatti
News
VIA ZANELLA

Le colonie sono piene di gatti: «In due anni 100 abbandoni»

Gli ospiti delle strutture del parco Colletta raddoppiati dal 2016

Abbandoni di animali pressochè raddoppiati in due anni. «Siamo passati dal dar da mangiare a 100 gatti a curarne più di duecento». A raccontarlo sono i volontari che gestiscono il parco gatti di via Zanella, nel parco Colletta, alle spalle del cimitero Monumentale. Immerso nel verde delle circoscrizioni Sei e Sette, il gattile conta numerose strutture per gli amici a quattro zampe. Qui, insomma, gli spazi non mancano di certo. Come gli ospiti, però. Negli ultimi mesi le associazioni avevano segnalato un abbandono spropositato di gatti domestici. «Qualcuno se ne è sbarazzato lanciandoceli oltre la cancellata» aveva raccontato Sandra, una delle ragazze che danno la vita per i gatti. Come è andata, successivamente, se lo ricordano tutti. Molti mici, nella caduta, si sono fatti male e oltre al cibo sono state necessarie anche le cure da parte del veterinario.

Poi ha cominciato a piovere sul bagnato, in tutti i sensi. L’ondata di maltempo che ha colpito il Piemonte di recente ha, infatti, flagellato anche il piccolo paradiso dei quattro zampe. Un albero caduto ha distrutto parte del recinto e numerosi volontari sono scesi in strada per dare una mano. Ora la situazione, grazie alla collaborazione di tutti, è migliorata. «Quando abbiamo aperto il parco gatti – racconta Gabriella, autrice della segnalazione – gestivamo appena un centinaio di ospiti. Poi la situazione è peggiorata. Ora ne abbiamo il doppio, è difficile darli in affido mentre è molto facile che qualcuno ne abbandoni di nuovi». L’associazione Gattagora Onlus ringrazia tutti i volontari che sono intervenuti in questi mesi, tra cui l’Oipa. «Tuttavia siamo alla ricerca di aiuti, anche per le cure sanitarie». Per eventuali notizie o informazioni il numero da chiamare è il 334.5261428.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo