Le Barbier, ovvero la storia di Vincenzo Serra, storico “figaro” di via Genova con alla spalle sessant’anni di carriera. Tanta esperienza, tanti aneddoti divenuti ricordi indelebili di una professione che, forse, così come la vive ancora Vincenzo, oggi non esiste più. La sua bottega potrebbe essere tranquillamente un piccolo museo della lametta, ne ha a migliaia, o dei dopo barba conservati nelle confezioni vintage del tempo che fu. Per non parlare delle vetrinette in legno, ricche degli oggetti che hanno fatto la storia delle botteghe torinesi, realizzate dalle stesse mani di Vincenzo Serra che, però, non dimentichiamolo, è soprattutto un maestro nel suo campo. Sotto le sue forbici e le sue lamette sono passati tanti personaggi torinesi, «ai tempi pettinavo anche la Juve», specifica. E ancora oggi il maestro Vincenzo Serra riesce a garantire un look sempre perfetto e al passo con la moda. Non basterebbero pagine e pagine per raccontare i suoi sessant’anni di arte e passione nel collezionismo. Un consiglio? Andarlo a trovare in via Genova, lui è sempre lì. Sarà un’esperienza, in “barba” agli scettici.

Indirizzo: via Genova 93
Telefono: 011.6964811
Orario: 8,30-12 ; 14-18,30