custode dei peccati
Libri
L’ANTEPRIMA

Le atroci condanne delle Mangiapeccati: Ma una di queste donne sarà ribellarsi

L’esordio di Megan Campisi in libreria dal 4 gennaio

Ha rubato solo un pezzo di pane, ma la giovane May avrebbe preferito essere impiccata come tutti gli altri ladri. Invece il giudice ha scelto per lei una condanna peggiore della morte: diventare una Mangiapeccati. Dopo la sentenza, May è obbligata a indossare un collare per essere subito riconoscibile e le viene tatuata la lettera S sulla lingua. Da quel momento, non potrà mai più rivolgere la parola a nessuno. Poi inizia il suo apprendistato presso la Mangiapeccati anziana che, nel silenzio più assoluto, le insegna le regole del mestiere. Un mestiere spaventoso: raccogliere le ultime confessioni dei morenti, preparare i cibi corrispondenti ai peccati commessi e infine mangiare tutto, assumendo su di sé le colpe del defunto, la cui anima sarà così libera di volare in Paradiso. Ma anche per loro, un giorno arriva un inganno, contro cui May combatterà per rendere giustizia alla sua anziana maestra. Ispirato a figure realmente esistite, “La custode dei peccati” (Nord, 19 euro, traduzione di Alessandro Storti) è il folgorante esordio nella narrativa di Megan Campisi, un romanzo coinvolgente e dalla straordinaria potenza narrativa ci regala un’eroina modernissima, che rifiuta il ruolo impostole da una società che la umilia in quanto donna, e che grazie alla sua forza di volontà e determinazione riuscirà a cambiare il proprio destino. In libreria dal 4 gennaio.

LA CUSTODE DEI PECCATI
Autore: Megan Campisi
Editore: Nord
Genere: Romanzo
Prezzo: 19 euro

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo