StazioneTrofarello
Cronaca
TROFARELLO

Lavori sulla linea per la Liguria, treni cancellati nei week end

Dopo i cantieri in autostrada, anche quelli ferroviari: andare al mare è difficile

Dieci giorni di passione e lavori sulla tratta ferroviaria tra Torino e Savona, per i lavori di potenziamento previsti tra Trofarello e FossanoDal 26 aprile al 5 maggio e, ancora, dal 17 al 26 maggio, si allungano i tempi di percorrenza per i cosiddetti “treni per il mare”. Che, però, sono anche i treni che prendono quotidianamente i tanti pendolari che fanno la spola tra Torino e il cuneese per motivi di lavoro, studio o famiglia. È così che da martedì prossimo sino ai primi giorni di maggio i treni che percorrono quella porzione di tratta saranno sostituiti da bus: ma se da un lato ai passeggeri sarà garantito il servizio per la mobilità, dall’altro toccherà armarsi di pazienza e mettere in conto lunghe attese e viaggi dai tempi quasi raddoppiati. In un periodo in cui il treno diventa un prezioso alleato per chi decide di trascorrere i primi fine settimana al mare senza sorbirsi il calvario di un’autostrada come la Torino-Savona in cui i cantieri sono in continua apertura, spesso interminabili e ingestibili con il traffico dei vacanzieri in continuo aumento da qui ai mesi estivi.

Eppure gli interventi, che rientrano in un più ampio progetto di potenziamento, sono indispensabili per rendere più efficiente una linea ferroviaria sulla quale si gioca anche il futuro logistico del Piemonte, grazie al collegamento merci da e per il porto ligure di Vado. Per questo Rfi (Rete Ferroviaria Italiana) ha investito circa 2 milioni di euro. Obiettivo: “rinforzare” le infrastrutture così da consentire il transito dei treni con il massimo carico trasportabile. Ossia più pesanti. Coinvolti in questa piccola rivoluzione i treni regionali delle linee Sfm4 Torino-Bra, Sfm7 Torino-Fossano, la Torino-Savona/Ventimiglia, la Torino-Cuneo e, infine, l’Albenga-Imperia. Quest’ultima in circolazione sabato, domenica e festivi.

Come si diceva, le modifiche alla circolazione prevedono il parziale trasbordo dei passeggeri sui pullman, con tratti da percorrere anche in autostrada. Per fare qualche esempio, chi viaggia sulla Torino-Savona/Ventimiglia e sulla Torino-Cuneo dovrà adattarsi a prendere il bus tra Torino Porta Nuova e Fossano mentre i treni regionali della Torino-Alberga/Imperia modificano il percorso e non effettueranno più fermate nelle stazioni di Carmagnola, Cavallermaggiore, Savigliano, Fossano, Mondovì, Ceva e Cengio.

Disagi anche per il servizio ferroviario metropolitano che gravita intorno a Torino. Tra Torino Stura e Alba i treni saranno parzialmente sostituiti da bus nella tratta tra Trofarello e Alba e così succederà anche sulla Sfm7, nel tratto tra Trofarello e Fossano. E se al mattino sarà necessario alzarsi prima se si intende viaggiare con i mezzi pubblici, problematiche si avranno anche al rientro con alcuni anticipati di quasi un’ora rispetto al treno.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo