Lavori abusivi nel parco Gran Paradiso: condannato
News
La sentenza del tribunale di Ivrea

Lavori abusivi nel parco Gran Paradiso: condannato il proprietario dell’immobile

Interventi edilizi senza autorizzazione: pena di 2 mesi e 10 giorni ad un uomo di Ronco Canavese

Il tribunale di Ivrea ha condannato a due mesi e dieci giorni di reclusione e a una multa di 39mila euro un uomo di Ronco Canavese (Torino), proprietario di un immobile in località Sauderi oggetto di alcuni lavori edilizi realizzati senza autorizzazione. L’abuso riguarda interventi di manutenzione straordinaria e la costruzione ex novo di un terrazzo su un immobile in area protetta.

ABUSO SCOPERTO DA GUARDAPARCO
A scoprire l’abuso sono stati i guardaparco della Valle Soana. Le attività di polizia giudiziaria e di indagine hanno portato alla condanna penale del trasgressore e al ripristino dello stato dei luoghi antecedente all’inizio dei lavori.

LA NOTA DEL PARCO
“La magistratura – fanno sapere dall’ente parco Gran Paradiso – ha confermato che la mancata richiesta di nullaosta all’Ente Parco rappresenta un illecito di natura penale in base alla Legge Quadro 394 del 1991 sulle aree protette”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo