In primo piano l’inviato di Striscia Brumotti e, sullo sfondo, l’arresto del latitante
Cronaca
IL CASO

Latitante scatta un selfie con Brumotti: i poliziotti lo riconoscono e lo arrestano

L’inviato di Striscia si trovava in via Bologna per un servizio quando gli si è avvicinato il ricercato

Non ha saputo resistere alla tentazione di scattare un selfie insieme al suo idolo, l’inviato di “Striscia la Notizia” Vittorio Brumotti, ma quello scatto gli è costato la libertà.

Infatti, l’uomo, un 22enne romeno, ricercato dalla polizia e con una condanna passata in giudicato di due anni di reclusione per furti e rapine, stava passeggiando in corso Palermo quando ha visto Brumotti in sella alla sua bicicletta che stava realizzando un servizio televisivo. Il latitante, allora, dopo un attimo di indecisione, ha deciso di avvicinarsi all’inviato Mediaset e gli ha chiesto di scattare un selfie per ricordo.

A quel punto anche altri passanti hanno avuto la stessa idea e in pochi minuti attorno a Brumotti si sono radunate una decina di persone. Un capannello di gente che non è passato inosservato ad una pattuglia del commissariato Barriera di Milano che stava perlustrando la zona.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo