ART_2609
Spettacolo Tempo Libero
Domani l’inaugurazione della kermesse

L’arte ai tempi del Covid: “Andy Warhol Super Pop”, 70 opere in mostra nella Palazzina di Stupinigi [LE FOTO]

Nella storica dimora il primo evento dopo il lockdown: ci sarà anche la copia del celebre “divano rosso” per i selfie ricordo

L’arte ai tempi del Covid. La palazzina di caccia di Stupinigi riapre i battenti al pubblico ospitando la mostra “Andy Warhol è Super Pop“: si tratta del primo grande evento organizzato nella storica dimora torinese dopo i “tempi bui” del lockdown. Un segno che, si spera, possa essere di “buon auspicio” nonostante tutto quello che sta accadendo, con l’adozione, anche per il Piemonte, della misura del “coprifuoco” a partire da lunedì prossimo.

OLTRE SETTANTA OPERE IN MOSTRA
Oltre settanta opere ufficiali, dunque, tra fotografie, litografie e stampe dedicate al famoso artista americano, come le famosissime “Marylin Monroe“, “the Self Portrait“, “Cow e Campbell’s soup” saranno esposte a partire da domani, giornata ufficiale dell’inaugurazione, nella celebre dimora sabauda. Ma noi di CronacaQui siamo pronti ad offrirvi una piccola anteprima, con l’apertura, in tempo reale, della mostra, accompagnandovi virtualmente nelle sale della palazzina con una significativa carrellata di foto dei capolavori esposti a Stupinigi.

RICOSTRUZIONE FEDELE DEGLI AMBIENTI
E lo facciamo ricordando ai lettori che in esposizione ci saranno anche gli acetati e le lastre serigrafiche da cui prendevano vita le stampe di Warhol, e l’esposizione della collezione di scatti del fotografo statunitense Fred W. McDarrah che ha immortalato l’artista per oltre trent’anni. Insomma: ricostruzioni fedeli degli ambienti e dei prodotti che Andy, uno dei simboli del XX secolo, amava e da cui traeva ispirazione.

CI SARA’ ANCHE IL CELEBRE DIVANO ROSSO
Nella celebre dimora torinese, dove ogni cosa è stata curata nei minimi particolari, compreso il rigido rispetto delle norme di sicurezza (nell’ambito del protocollo anti-Covid),  sarà ricreata l’atmosfera dello studio ed esposta la copia esatta del famoso “divano rosso” della Factory, il quartiere generale dell’artista, nonché il luogo in cui Warhol era solito produrre la maggior parte del suo lavoro.

UN SELFIE RICORDO CON ANDY
Ogni visitatore potrà così sentirsi una star degli anni Sessanta alla corte di Andy, scattandosi un selfie ricordo. Una delle opere più iconiche di Warhol sono sicuramente le Silver Clouds, la cui replica sarà presente nel percorso espositivo: un’installazione composta da palloncini che fluttuano a mezz’aria e circondano il visitatore, creata per la prima volta nel 1966 alla Leo Castelli Gallery, dove McDarrah ha documentato il processo di allestimento. L’esposizione è stata organizzata da Next Exhibition e Ono Arte, con il patrocinio della Città Metropolitana Torino. Sarà aperta fino al 31 gennaio 2021.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo