l'amica geniale
Spettacolo
CIAK SI GIRA

L’Amica Geniale entra nei salotti di Torino

Ci siamo intrufolati sul set blindatissimo allestito all’interno di un palazzo in corso Vittorio Emanuele II. Tra le star, anche l’attrice Alba Rohrwacher

I salotti della Torino bene diventano il set de “L’Amica Geniale 4”, lo show televisivo, tratto dagli omonimi romanzi di Elena Ferrante, che vede per la prima volta nel ruolo di co-protagonista l’attrice Alba Rohrwacher, nei panni di Elena Greco, interpretata le scorse tre stagioni dalla 19enne Margherita Mazzucco.

Ieri mattina il controviale di un ampio tratto di corso Vittorio Emanuele II, all’ombra della statua del re, era occupato dai camion della produzione della serie tv realizzata da Fandango, The Apartment, Fremantle e Wildside in collaborazione con Rai Fiction e Hbo Entertainment, con il supporto della Film Commission Torino PiemonteCi siamo intrufolati all’interno del set blindatissimo al terzo piano di un lussuoso palazzo al civico 78, in cui recitava anche Alba Rohrwacher, tra costumi vintage e auto d’epoca parcheggiate in cortile. L’attrice toscana con Torino ha un legame, si può dire, di sangue, per via della sorella Alice che si è laureata in Lettere e Filosofia a UniTo e successivamente ha ottenuto un master in tecniche narrative, sceneggiatura e drammaturgia alla Scuola Holden.

«Giriamo all’interno dell’appartamento nel palazzo di corso Vittorio Emanuele II da inizio settimana e staremo qui fino a sabato» spiegano dalla produzione che è arrivata a Torino la settimana scorsa. Le riprese della quarta stagione nella serie tv, partite a novembre a Torino, dureranno fino a dicembre, e hanno già toccato vari luoghi importanti della nostra città. Protagonisti, insieme a Rohrwacher, è infatti Torino, zone centrali, precollina e anche a Santa Rita. «Abbiamo già fatto varie scene in giro per la città, in via Po, via Sabaudia e ai Poveri Vecchi» commentano dalla produzione della stagione conclusiva dell’Amica Geniale che andrà in onda su Rai 1 presumibilmente tra la fine del 2023 e l’inizio del 2024.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo