FariPorsche
Cronaca
In corso la restituzione dei gruppi ottici ai proprietari

Lago Maggiore, rubava fari di auto di grossa cilindrata: preso

Il responsabile, un 43enne di nazionalità russa, aveva trafugato prodotti per 200mila euro

Un uomo di 43 anni di nazionalità russa è stato denunciato dai carabinieri di Stresa, presso Verbania, perché ritenuto responsabile del furto dei gruppi ottici di auto di grossa cilindrata, soprattutto Porsche e Audi, parcheggiate lungo le sponde del lago Maggiore a Baveno, Belgirate, Stresa e Arona.

L’accusa nei confronti del ladro di fari è quella di furto aggravato continuato. In particolare, all’interno di un garage i militari hanno avuto modo di ritrovare ben 180 gruppi ottici di auto, per un valore complessivo di circa 200mila euro.

L’uomo vendeva la refurtiva su piattaforme elettroniche specializzate nell’acquisto e nella vendita di ricambi di auto usati ed è stato identificato attraverso le immagini delle telecamere di sorveglianza. Le operazioni di restituzione dei fari ai legittimi proprietari sono in corso.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo