FurtiAurora
News
AURORA Weekend drammatico per il quartiere: «Saccheggiate anche le nostre auto»

Ladri scatenati nei condomini: nel mirino box, auto e cantine

Boom di furti, scippi e aggressioni nella zona compresa tra via Pavia, via Aosta e Via Alessandria

Furti nelle auto e nelle cantine. Scippi e aggressioni in strada. Il quartiere Aurora continua a essere ostaggio dei delinquenti, questo secondo i residenti che sono tornati a denunciare un malcontento che ormai dura da parecchi anni. Attraverso segnalazioni a Palazzo Civico e raccolte firme. Gli ultimi episodi soltanto lo scorso fine settimana con i seminterrati della zona via Pavia-via Aosta-via Alessandria visitati dai ladri che si portano via quello che trovano sul loro cammino.

Dalle bici ai trapani passando per gli spiccioli e i ricordi delle vittime. A volte, non trovando nulla, lasciano soltanto traccia del loro passaggio: infissi rotti, oggetti scaraventati a terra. «Abbiamo messo persino le porte blindate – racconta John, un residente – spendendo un sacco di soldi. Mi chiedo se sia una cosa normale».

Lungo le vie del borgo c’è spazio anche per la denuncia contro i topi d’auto. Per terra vetri rotti, sulle auto i segni del passaggio di qualche tossico di lungo corso. Con decine di mezzi saccheggiati dai balordi che girano armati e che spaventano anche i negozianti. «In pochi isolati – denuncia Domenico Panetta, presidente dell’associazione commercianti di corso Giulio Cesare – si può trovare di tutto. Mezzi con i vetri rotti, sporcizia e tanto degrado. Qui la gente ha paura, bisogna intervenire».

Un problema denunciato anche dal capogruppo di Fdi della circoscrizione Sette, Patrizia Alessi. «Noi – spiega Alessi – aspettiamo sempre un cambiamento che fino ad oggi non è ancora arrivato. Le amministrazioni non prendono provvedimenti seri per i nostri quartieri».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo