rsa
Cronaca
IL CASO

La Rsa senza condizionatore. Gli anziani agonizzano a 33°

Impianto rotto e senza pezzi di ricambio: la residenza sanitaria è un forno

I volti tormentati e affaticati degli anziani dicono tutto. Trasferiti da un piano all’altro, da questo a quel locale. Prima in una stanza, poi tutti nell’altra. Circondati da persiane perennemente abbassate e finestre sempre aperte. In fuga dal caldo, senza sosta. Da un’intera settimana sono scandite così le giornate degli ospiti della Rsa di via Botticelli. Il motivo? L’impianto dell’aria condizionata si è rotto, non funziona più e nessuno lo aggiusta.

CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo