Rendering del progetto di riqualificazione
News
IL PROGETTO

La rinascita verde di viale Ottavio Mai: alle spalle del Campus un nuovo spazio

Nell’ambito del progetto “ToNite” e grazie a un protocollo con l’Università potranno partire i lavori

Un tavolo lungo venti metri dove fermarsi a studiare e chiacchierare, panchine nuove, tavolini, chaise longue, alberi e una pista ciclabile. Il vecchio e polveroso viale intitolato a Ottavio Mario Mai, che costeggia il campus Luigi Einaudi, sarà solo un ricordo. Dopo anni di incuria, l’area potrà avere una nuova vita grazie al progetto “ToNite” che mira a valorizzare e riqualificare le sponde della Dora. Il costo del cambiamento è di 494mila euro circa. Di cui 470mila già a bilancio.

«Lo spazio di viale Mai deve diventare un luogo dove le persone si possono fermare a leggere, studiare e riposare – vede già il futuro concretizzarsi davanti agli occhi l’assessore alla Periferie e Politiche Giovanili Marco Giusta -. Per questo verranno posizionati nuovi alberi, elementi di arredo urbano e ci sarà anche uno spazio di raccolta delle acque urbane». I lavori dovrebbero partire dalla prossima primavera e, per l’avvio del prossimo anno scolastico, si presume che l’area sarà completamente fruibile.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo