Ps4, Xbox One, Pc

LA RECENSIONE – WWE 2K20

WWE 2K20 è uno dei giochi dallo sviluppo più travagliato degli ultimi anni. Tutto è cominciato quando Yuke’s, il team di sviluppo giapponese che in pratica ha sempre realizzato le annuali incarnazioni del gioco dedicato al wrestling, ha improvvisamente lasciato il lavoro, a quanto pare per andare a realizzare un altro gioco concorrente. Al posto dei nipponici, 2K ha chiamato i ragazzi di Visual Concepts, i realizzatori di NBA 2K. Tutto questo è successo nel bel mezzo del processo di realizzazione di WWE e la speranza era che, vista la grande esperienza, Visual Concepts sarebbe riuscita a subentrare in corsa rispettando i tempi di consegna e senza che il gioco subisse particolari contraccolpi. E se effettivamente WWE 2K20 è arrivato sugli scaffali dei negozi al momento previsto, purtroppo invece non si può nascondere che qualche problema tecnico sia invece ben visibile una volta preso in mano il joypad. Problemi di cui comunque i produttori sono ben consapevoli, tanto che una patch che dovrebbe porvi rimedio è già stata annunciata e dovrebbe ormai essere in arrivo.

Le premesse per un gioco almeno all’altezza dei precedenti c’erano tutte, a cominciare dal roster che con gli atleti a disposizione tramite Dlc a pagamento arriva a superare la vertiginosa quota di 230 unità. E se non fossero abbastanza, è anche disponibile un ottimo editor che permette di ricreare i propri wrestler preferiti o inventarne di nuovi (tra quelli creati dalla comunità c’è persino Donald Trump). Qualcuno potrebbe anche provare a mettere sul ring sé stesso, magari con qualche rotolo di ciccia in meno e qualche muscolo in più…

Tra le modalità di gioco, ci è piaciuta in particolare la Carriera. Come dice il nome si tratta di ripercorrere la carriera di due wrestler, Tre e Red, dagli esordi fino al loro ingresso nella hall of fame. La storia è ripercorsa con il metodo dei flashback ed è ricca di sorprese e dialoghi, con alcune “partecipazioni speciali”. Un bel modo per variare i contenuti di gioco, permettendo di allungarne decisamente la longevità in quanto si potrà affrontare la Carriera quando le altre modalità avranno un po’ stufato.

Naturalmente la modalità principe resta quella del WWE Universe, con la quale potrete sfruttare l’immenso roster del gioco per disputare una stagione completa, affrontando tutti gli eventi previsti e quanto li contorna, ovviamente con l’obiettivo di diventare il numero uno.

Tra le altre modalità, segnaliamo ancora Showcase, dedicata a chi ama la lotta in rosa. Infatti le protagoniste sono Charlotte Flair, Bayley, Sasha Banks e Becky Lynch. In ogni incontro avrete da completare degli obiettivi e se non lo farete dovrete ricominciare da zero, fino a quando non riuscirete a raggiungere il WrestleMania.

Dal punto di vista del gameplay, la prima cosa che si nota è la rimappatura del sistema di controllo, ad esempio differenziando il tipo di colpo in base alla durata della pressione del relativo tasto. La seconda purtroppo sono i problemi che si registrano nel controllo del lottatore, con problemi di aggancio dell’avversario. Ovviamente questo va a inficiare anche la gestione delle combo e il tutto finisce inevitabilmente per ripercuotersi sul combattimento. C’è da scommettere che questa sarà una delle prime cose che andrà a correggere la patch ma quello che appare davvero come il problema più grande è l’aspetto grafico del gioco. La qualità della riproduzione dei lottatori sembra essere di livello inferiore rispetto al passato, quasi come se gli sviluppatori l’avessero abbassata, sacrificandola sull’altare della fluidità di gioco, mentre al contrario le arene sono di ottima qualità, a cominciare dal pubblico e da come interagisce con quanto avviene sul ring. Buono invece il comparto audio, implementato e migliorato rispetto al passato.

In sostanza WWE 2K20 ha il potenziale per essere un bel gioco ma purtroppo è almeno in parte guastato dai difetti causati con ogni evidenza dai problemi dovuti al passaggio del testimone in corsa tra i due team di sviluppo. Sarebbe forse stato meglio saltare un anno e ripresentare il gioco tra dodici mesi? Può darsi, ma siamo fiduciosi che le patch in arrivo riusciranno a mettere una pezza ai problemi, riconsegnando agli appassionati il gioco che aspettavano e sognavano.

WWE 2K20 è un gioco pubblicato da 2K Sports per Ps4, Xbox One e Pc. La versione utilizzata per la recensione è quella per Ps4.

I VOTI

Grafica 6

Audio 8

Gameplay 6

Longevità 9

TOTALE 7,25

 

loop-single