La piscina E13 di strada Castello di Mirafiori
News
MIRAFIORI SUD

La piscina è chiusa dal 2017: ora un bando per la rinascita

Per la riapertura della E13 i residenti avevano raccolto le firme

S’intravede una luce in fondo al tunnel per la piscina E13 di strada Castello di Mirafiori 55, chiusa dal maggio 2017 a causa dei problemi manutentivi troppo onerosi. Il famigerato bando per la sua riapertura, adesso, è finalmente realtà. Un tempo gestita da Acsi e Csi, dopo la chiusura forzata la E13 è spesso stata giudicata poco “appetibile”, sia perché un po’ datata, sia perché i suoi 20 metri per 6 con appena tre corsie non ne facevano certo un maxi-impianto. Eppure per i residenti del quartiere era importantissima. «In un’area con pochi servizi – spiega Luisa Bernardini, presidente della circoscrizione Due – quella piscina rappresentava un punto di riferimento. E da quando ha chiuso molti utenti, tra cui diversi anziani, sono costretti a trasferirsi alla Torrazza o alla Gaidano». A dimostrazione di quanto Mirafiori Sud fosse legata alla sua piccola piscina, nel settembre 2018 gli abitanti avevano anche intrapreso una raccolta firme.

Tuttavia, un po’ a causa delle lungaggini burocratiche e un po’ per colpa del cattivo stato dell’impianto, la procedura pubblica ha sempre subìto rallentamenti. Infatti, un sopralluogo effettuato tempo fa dai tecnici della Circoscrizione aveva evidenziato la rottura di un’uscita di sicurezza e, in generale, condizioni igieniche non ottimali. Ora però il bando c’è e i soggetti interessati a prenderla in gestione avranno tempo fino al prossimo 10 febbraio. «Speriamo che riapra presto – conclude la presidente – perché la E13 era sì importante dal punto di vista sportivo, ma la sua funzione sociale era senz’altro maggiore».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo