mostra napoleone m
Spettacolo
FORTE DI BARD

La pandemia cancella la mostra su Napoleone e arrivano i Macchiaioli

Cassata al momento la grande mostra su Napoleone, prevista per quest’anno – «la pandemia ha reso impossibile molti prestiti» dicono dal Forte – , il polo culturale aostano pensa comunque in grande e propone una rassegna blockbuster, che di questi tempi rappresenta una vera e propria chicca. Il Forte di Bard riparte dai Macchiaioli. Si aprirà il 24 febbraio prossimo nelle sale delle Cannoniere l’esposizione “I Macchiaioli. Una rivoluzione en plein air”. Sono 80 i capolavori che fino al 6 giugno prossimo ripercorreranno la storia di questo importante movimento artistico nato nella seconda metà dell’Ottocento intorno ai tavoli di un caffè fiorentino, il Caffè Michelangelo, e destinato a rivoluzionare con le “macchie” di colore il concetto di estetica ottocentesca.

«L’idea di dedicare una mostra ai pittori Macchiaioli è stata concepita nella primavera del 2020 mentre affrontavamo la prima ondata del virus che tuttora ci tiene sotto scacco e tutto appare ancora sospeso», spiega il direttore del Forte Maria Cristina Ronc.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo