palestra della formazione
Volontariato
IL PROGRAMMA

La “Palestra della Formazione” riapre: ecco tutti i corsi organizzati da Vol.To

Dalla lingua dei segni al “Digital Survival Kit”: la lista degli incontri attivati per i cittadini

Sono aperti a tutti i cittadini interessati a scoprire nuove realtà e opportunità che il mondo del volontariato offre i nuovi corsi di formazione organizzati da Vol.To, fruibili nella sede di via Giolitti 21. Le lezioni della “Palestra della Formazione” sono tenute da docenti esperti e professionisti del settore, come Anna Di Domizio, manager di Talent Area Sordità e “massima autorità” cittadina sulla Lingua dei segni. Sarà lei, accompagnata da docenti sordi e udenti madrelingua Lis, a tenere il corso di sensibilizzazione alla Lis, che inizierà il prossimo 21 ottobre e andrà in scena fino a dicembre, ogni giovedì dalle 18 alle 20.30 per un totale di 30 ore che saranno riconosciute dall’Agenzia Cifi accreditata presso la Regione Piemonte. Sono previste esercitazioni e simulazioni per consentire un reale e facile apprendimento della lingua. È invece iniziato lo scorso martedì “Digital Survival Kit”, corso di “sopravvivenza” al mondo digitale per imparare a raccontarsi sulle piattaforme web e social, pianificando una strategia innovativa per creare contenuti che coinvolgano in modo più efficace i possibili interlocutori. In cattedra Riccardo Milanesi, docente di transmedia e corporate storytelling alla Scuola Holden. Da venerdì 5 novembre Stefano Carini – fotografo, curatore, book designer, scrittore, regista, direttore di Darst Projects – spiegherà “Come fare un video in casa”: 14 ore di lezioni in cui verranno trasmesse le competenze base necessarie per pensare, scrivere e produrre brevi filmati con il solo uso dello smartphone, con cui è possibile realizzare materiale visivo di alta qualità. A chiudere il programma del 2021 c’è il corso per Rspp per datori di lavoro a rischio basso, tenuto da Aldo Olivero, formatore e consulente per la sicurezza sul lavoro. Il D.Lgs. 81/08 stabilisce che sono soggette agli obblighi relativi alla sicurezza sul lavoro, tra i quali la nomina di un Rspp, tutte le aziende e tutte le associazioni che abbiano dipendenti o che accolgono tirocinanti, apprendisti o studenti in alternanza scuola-lavoro. Si comincia venerdì 26 novembre, poi sabato 27 novembre, giovedì 2 dicembre e sabato 4 dicembre.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo