fiat 500 nuova mascherina
Cronaca
LA PRESENTAZIONE

La nuova 500 abbassa la mascherina. E il Lingotto diventa giardino pensile

Al debutto la versione “berlina” con una terza portiera: «Torniamo a piena produzione»

«Con la Nuova 500 riportiamo Mirafiori alla piena occupazione e investiamo 5 miliardi di euro sul futuro dell’Italia». Con queste parole, pronunciate dal presidente Fiat Brand Olivier Francois, è iniziata la conferenza inaugurale della Nuova 500 elettrica giunta finalmente ieri sul tetto del Lingotto. «Un luogo – ha sottolineato il presidente Fca, John Elkann – che diventerà presto il più alto e importante giardino sospeso d’Europa aperto alla cittadinanza».

Il lancio della Nuova 500 elettrica 3+1 (con una porta in più lato passeggero) ha fatto certamente leva sull’italianità del marchio, come dimostra la presentazione dell’auto in anteprima mondiale con tanto di maxi-mascherina tricolore. Ma appare anche come una risposta ai tanti attacchi mossi all’azienda automobilistica torinese a fronte dei tanti prestiti e del progressivo calo di produzione in Italia, in particolare negli stabilimenti di Mirafiori.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo