Mole
News
IL FATTO

Ecco la Mole di Maria Concas, opera d’arte dolciaria in mostra a Palazzo Civico [FOTO]

Alta 1 metro e 30 centimetri e pesante 15 chilogrammi: per realizzarla ci sono voluti tre mesi

Alta 1 metro e 30 centimetri e pesante 15 chilogrammi: una grande torta che riproduce in scala la Mole Antonelliana è stata presentata, oggi, nella Sala Marmi del Municipio di Torino, alla presenza di numerosi studenti e studentesse dell’Istituto Professionale per i Servizi Alberghieri e Ristorazione “Colombatto”.

Realizzata in ghiaccia reale dall’artista Maria Concas, l’opera di cake design ha richiesto tre mesi di preparazione e – come ha spiegato l’autrice – infinita pazienza e un accurato studio dei particolari.

Alla cerimonia è intervenuto il presidente del Consiglio Comunale Francesco Sicari, che ha elogiato la professionalità e la passione che hanno permesso alla Concas di creare un capolavoro dolciario, di cui non si può che essere orgogliosi. L’artista, nel ringraziare l’amministrazione per averle permesso di esporre la sua opera, ha raccontato il proprio percorso formativo, iniziato preparando una torta per il compleanno di sua figlia che potesse stupire tutti e tutte e poi proseguito grazie alla collaborazione con la Fipgc, sino a specializzarsi nelle torte in ghiaccia reale: un composto di zucchero a velo e albume.

La torta presentata a Palazzo Civico ha vinto lo scorso 28 settembre il primo premio alle selezioni regionali del Campionato italiano della Federazione Internazionale Pasticceria Gelateria e Cioccolateria – FIPGC, a cui l’artista è affiliata.

La Concas, grazie al successo ottenuto con la Mole alle selezioni, potrà ora partecipare alla gara nazionale, in programma a Massa Carrara all’inizio di marzo. Ha già vinto una medaglia d’oro alla competizione nazionale nel 2018, mentre recentemente ha ricevuto una medaglia d’argento a un concorso a Birmingham e a uno in Sri Lanka. Nelle scorse settimane ha anche ricevuto un’importante offerta di lavoro dalla famiglia reale saudita.

La Mole rimarrà esposta al pubblico fino al 14 febbraio, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 17.00, il sabato dalle 9.00 alle 12.00. L’ingresso è libero.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo