Carabinieri
News
I malviventi avevano appena colpito in un altro alloggio

La minaccia alla padrona di casa: «Apri la porta o ti ammazziamo»

La donna di 52 anni ha allertato i carabinieri che hanno arrestato uno dei ladri

L’hanno minacciata di morte per convincerla ad aprire la porta ma lei non si è fatta spaventare e ha chiamato i carabinieri, permettendo così ai militari di arrestare uno dei malviventi.

È successo lunedì mattina a Fenestrelle, in frazione Depot. Erano circa le 11 quando tre uomini hanno tentato di forzare la porta di un’abitazione, accorgendosi solo in un second momento che all’interno c’era la proprietaria, una 52enne. Invece di scappare, i malviventi l’hanno minacciata, chiedendole di aprire altrimenti l’avrebbero uccisa.

La donna in tutta risposta ha chiamato i carabinieri e sul posto è arrivata una gazzella della stazione di Fenestrelle che si è lanciata all’inseguimento dell’auto dei malviventi. La corsa è proseguita fino a San Secondo, dove i tre fuggitivi hanno abbandonato la vettura e si sono dati alla fuga a piedi. A uno di loro però è andata male: è stato catturato e arrestato.

Si tratta di un ragazzo di 30 anni, italiano, residente a Torino. All’interno dell’autovettura sono stati trovati anche alcuni monili in oro rubati poco prima in una abitazione di Pragelato in via della Pineta. Le indagini ora proseguono, nel tentativo di identificare anche i due complici riusciti a scappare.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo