AERONAUTICA

La mamma muore per un malore. Il quartiere si mobilita per la figlia

Il Comune di Torino pagherà il funerale. I residenti: «Un lavoro per il padre»

Anna è morta improvvisamente a 45 anni

La mamma muore all’improvviso e la comunità si mobilita per aiutare la figlia disabile e il marito disoccupato. Succede ad Aeronautica, dove tutto il quartiere sta cercando di dare una mano alla famiglia funestata dalla morte di Anna Romeo, venuta a mancare a soli 45 anni. Anna, che soffriva di problemi cardiaci, è deceduta martedì mattina nella sua casa di via Don Murialdo, probabilmente a causa di un malore. Un lutto terribile, acuito dalla non felice situazione familiare della donna. La figlia Sofia, che ha 6 anni e frequenta la prima elementare alla scuola King di corso Francia 377, è affetta da autismo. Il marito Paolo, invece, è attualmente senza un impiego.

Ma è proprio in situazioni così difficili e dolorose che viene fuori la comunità. In senso letterale. A partire proprio dall’ambiente scolastico. Appresa la notizia della scomparsa di Anna, l’intero istituto comprensivo King-Mila ha iniziato una raccolta fondi per aiutare la figlioletta. Una colletta partita dalle maestre e proseguita attraverso i genitori. Mamme e papà che – fin dalla giornata di mercoledì – si sono ritrovati davanti agli edifici del plesso sia all’entrata che all’uscita dei ragazzi. In mano, una cassettina con sopra scritto “per Sofia”, a raccogliere le offerte da parte degli abitanti del quartiere e di tutti coloro che desiderano dare il loro contributo per aiutare la famiglia colpita dal lutto. «Il denaro che riusciremo a ricavare – così Marina Giovanna Manchia, referente dei genitori per la colletta – lo daremo al marito di Anna». Ma la solidarietà, oggi, viaggia anche attraverso i social. «Non lasciamo soli questa bambina e il suo papà. Aeronautica, anche in precedenti drammi, ha sempre risposto», si legge nel post di Rosa Colucci, una mamma della King 3, che ha dato il via al tam-tam sul web.

A dare man forte anche il parroco di zona, don Mietek Olowski. Le offerte dello spettacolo “Luci del varietà”, in programma domani sera alle 21 al teatro parrocchiale di via Germonio 27, saranno infatti devolute alla famiglia di Sofia. «E faremo anche il possibile per cercare un lavoro al padre», afferma l’ex deputato Davide Cavallotto. Infine, un contributo arriverà dal Comune, che pagherà le spese del funerale di Anna. «I cittadini del quartiere Aeronautica – questo il messaggio della sindaca Appendino – hanno dato prova di grande solidarietà davanti a un improvviso dramma familiare. Li ringrazio a nome mio e della città. Saremo vicini a questa famiglia e a tutte quelle in difficoltà».

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single