IL DERBY D’ITALIA

La Juve torna a San Siro e vuole un’altra impresa. «Andiamo per vincere»

Pirlo sfida Conte: «Un amico, ma lo batto»

La Juve torna a San Siro per regalarsi un’altra grande notte dopo il 3-1 contro il Milan di dieci giorni fa. Contro l’Inter, Andrea Pirlo cerca conferme dopo tre successi in altrettante gare nel 2021 (più il passaggio del turno in Coppa Italia contro il Genoa ai supplementari). Il suo modo di approcciare al big match, però, resta lo stesso dello scorso 6 gennaio: «È una partita molto importante, ma non è decisiva ai fini dello scudetto» ha ripetuto alla vigilia del derby d’Italia.

Ma Inter-Juve è una sfida che vale molto più dei tre punti in palio: «Rappresenta la storia del calcio, è una gara che va al di là del campo per tutto ciò che c’è dietro ai due club – ha aggiunto Pirlo – e noi andremo lì per vincere». Già, perché non esiste firmare per un pareggio: «Assolutamente no, non si parte mai per pareggiare ma proveremo a portare a casa i tre punti – la promessa dell’allenatore – e dovremo giocarcela a viso aperto: siamo la Juve, non dobbiamo aver paura di presentarci liberi di testa e di mettere in campo ciò che abbiamo provato in settimana».

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single