Juventus' Italian forward Moise Kean kicks the ball and scores his team's second goal during the Italian Serie A football match between Sassuolo and Juventus at the Citta del Tricolore stadium in Reggio Emilia on April 25, 2022. (Photo by MARCO BERTORELLO / AFP) (Photo by MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)
Sport
TERZO POSTO A UN PUNTO

La Juve soffre e vince: Raspadori apre la sfida, rimonta Dybala-Kean

In un colpo solo, la Juventus scaccia via le inseguitrici e mette il Napoli nel mirino. Il 2-1 in rimonta di Reggio Emilia, infatti, rappresenta lo slancio definitivo verso la Champions: Raspadori spaventa Allegri, i suoi reagiscono con Dybala e KeanPerdono tutte le pretendenti, ora la classifica vede la Juve a +8 sulla Roma e a un punto soltanto dal Napoli. Allegri sorprende sia in attacco che in difesa: la novità di formazione che fa più rumore è l’esclusione di Vlahovic, lasciato a riposo in favore della coppia Dybala-Morata, mentre dietro non ci sono né De Ligt e né Chiellini ma Rugani insieme a Bonucci. Nel Sassuolo partono titolari Raspadori e Frattesi, due oggetti del desiderio della Juventus, e sono proprio loro due a creare i primi pericoli: l’attaccante sfiora l’incrocio dei pali, il centrocampista trova la risposta di Szczesny. Il portiere deve impegnarsi per respingere il tentativo di Scamacca, ma il vantaggio neroverde è nell’aria. E, difatti, arriva al 39°: la squadra di Dionisi fa un’azione tutta di prima e in velocità, con Berardi che di tacco serve Raspadori e il classe 2000 raggiunge la doppia cifra di gol bucando Szczesny sul primo palo. Solo a quel punto si sveglia la Juve, brava a trovare il pareggio prima di rientrare negli spogliatoi: è una perla di Dybala, con la Joya che fulmina Consigli con un mancino potente sotto la traversa. Il portiere è miracoloso sullo spagnolo al 60°, poi Allegri cambia tandem e prova a vincerla con Vlahovic-Kean. I bianconeri tremano su un tentativo di Kyriakopoulos, il serbo ex viola non riesce ad incidere ed è nervoso perché scivola in continuazione. E allora ci pensa Kean a trascinare la Juve verso la Champions: a tre dalla fine, l’attaccante si gira bene su Chiriches e poi supera un imperfetto Consigli colpendolo sotto le gambe. È un gol pesantissimo, ora Allegri può davvero cominciare a guardare addirittura il terzo posto, con il Napoli che è a un solo punto.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo