piccone-660x330
News
Il 50enne dopo l’arrivo dei carabinieri ha riparato il danno che aveva creato

LA FOLLIA. Armato di piccone abbatte la porta della chiesa per protestare contro il parroco

L’uomo è stato denunciato dai militari dell’arma per danneggiamenti. Locali inutilizzati per i bisognosi alla base della sua rabbia

Armato di piccone abbatte porta della chiesa di San Pietro e Paolo per protestare contro il parroco. Lo strano caso è avvenuto a Ivrea, dove un 50enne è stato denunciato per danneggiamenti dai carabinieri. Il fatto è avvenuto lo scorso martedì mattina, nel cuore del quartiere Bellavista.

L’uomo, in preda a un raptus di follia , ha mandato in frantumi la vetrata posteri reo della parrocchiale, poi dopo l’intervento dei carabinieri è tornato con gli attrezzi per riparare il danno.

Il 50enne ha spiegato la sua rabbia nei confronti di don Maurizio Tocco, come un atto di protesta nei confronti della parrocchia e della curia, colpevoli aver messo a disposizione un alloggio da destinare ai bisognosi ma che, al momento, risulterebbe inutilizzato.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo