leclerc ferrari 2021
Sport
NEL FINE SETTIMANA

La F1 riparte da Imola. Leclerc: «Progrediamo, ma i top sono lontani»

Il Bahrain ha dato delle risposte, Imola le può confermare e più di tutti le aspettano i ferraristi. Quelli che tifano, anche se non possono entrare sulle tribune, e quelli che corrono. Come Charles Leclerc che arriva in Emilia più carico rispetto alla passata stagione. «Dobbiamo essere consapevoli da dove arriviamo, il 2020 e in tal senso c’è stato un passo avanti. Ma se vediamo il quadro generale – ha confessato – la Ferrari non può lottare per il quinto o sesto posto. Dobbiamo lavorare, ma senza fretta e lo stiamo facendo bene»

A lui comunque il 2020 è servito quasi più dell’anno prima: «Ho imparato a essere paziente. Non c’è alternativa e le cose vanno fatte bene. Stiamo lavorando al massimo, la priorità è farle bene. C’è stato un progresso rispetto al 2020, dobbiamo guardare avanti. L’obiettivo di quest’anno, realisticamente, è cercare di stare subito dopo a Mercedes e Red Bull». Charles però sa bene che «essere un pilota Ferrari è speciale, correre qui lo è ancora di più. Peccato non ci sia il pubblico, ma daremo tutto. Con Carlos c’è una bella complicità e stiamo lavorando benissimo. Vogliamo riportare la Ferrari dove merita. Non dico che ce la farò, ma darò tutto e spero di riuscirci».

Lo farà anche lo spagnolo, alla sua prima in Ferrari sulla pista che a tutti ricorda Ayrton Senna: «C’è sicuramente un brivido in più, è speciale ed emozionante. I tifosi mi mancheranno, la loro presenza dà ulteriore emozione ed entusiasmo. Correre qui dove ha perso la vita Ayrton è unico, forse è stato il talento più speciale di questo sport». Lui cosa si aspetta dal weekend? «In Bahrain è stata una gara positiva. Ho ancora molte qualifiche davanti per imparare, ma l’inizio è promettente, mi aspetto di crescere ulteriormente».

Il Senna di oggi? Nessun dubbio, è Lewis Hamilton«Siamo solo alla seconda gara, spero che quella con Verstappen sia una battaglia entusiasmante per i fan. E l’augurio è che loro possano tornare presto a vederci dal vivo. Quanto a me, ho lottato con Vettel, con Bottas, cerco sempre di dare qualcosa in più per migliorare. La Red Bull ha un gran pacchetto e Verstappen corre bene. Sarà divertente questa stagione».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo