polizia_penitenziaria
Cronaca
Per i partecipanti al 175esimo corso di Torino

La denuncia dell’Osapp: “Niente uniforme per gli allievi agenti di polizia penitenziaria”

La nota firmata dal segretario generale del sindacato, Leo Beneduci

L’Osapp denuncia: niente uniforme per gli allievi agenti di polizia penitenziaria del 175esimo corso di Torino, costretti a effettuare in abiti civili il periodo di formazione ‘on the job’ negli istituti penitenziari.

La nota firmata dal segretario generale dell’organizzazione sindacale autonomia di polizia penitenziaria, Leo Beneduci, accusa i vertici dell’amministrazione penitenziaria di esporre il corpo “all’ennesima figuraccia”.

“Questo sindacare da almeno un anno se non da più tempo, rispetto al problema delle uniformi e degli effetti di vestiario mancanti o usurate e non sostituite, ha evidenziato l’estrema gravità della situazione”, lamenta Beneduci che scrive alle autorità del dipartimento penitenziario, al ministro e al sottosegretario della giustizia. Denunciati anche problemi nella fruizione della mensa e la mancanza di alloggi nelle caserme.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

News
Vinci TorinoCronaca 2023
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo