A Sestriere è lo sci ad incontrare le performance
Spettacolo
IL FESTIVAL

La danza in quota che dà “#Vertigine”

Dalla Val di Susa alla Val Germanasca, da domani tre giorni di spettacoli

Danza e arrampicata ad Avigliana, danza e sci a Sestrière e danza e trekking a Prali: l’arte coreutica e lo sport di montagna si danno appuntamento in quota questo fine settimana per tre giornate da “#Vertigine”. Da venerdì a domenica prossima la Val di Susa e la Val Germanasca ospitano il secondo capitolo di #Vertigine, il festival italo – francese, all’interno del progetto Corpo Links Cluster finanziato dal programma europeo Alcotra (Alpi Latine Cooperazione TRAnsfrontaliera), cui partecipano il Teatro Stabile di Torino con il Torinodanza festival, Malraux scène nationale Chambéry Savoie, Associazione Dislivelli di Torino e Université Savoie Mont Blanc.

«Un sentiero che abbiamo iniziato a percorrere la scorsa stagione (a Pragelato e a Bardonecchia, ndr.) – sottolinea Anna Cremonini, direttore artistico del Torinodanza Festival – e che passo dopo passo ci ha entusiasmato per l’originalità della proposta. Gli spettacoli che sono nati in montagna sono approdati in teatro e oggi sono nel programma dei migliori teatri e festival in Italia e non solo».

E proprio dai lavori degli artisti di questo nuovo capitolo di Vertigine, intitolato “Andiamo!”, nasceranno “White Out” di Piergiorgio Milano, il cui debutto è previsto alle Fonderie Limone il 18 e 19 ottobre 2019 per Torinodanza festival, e le performance di Silvia Gribaudi e Marco Chenevier che saranno presentate in forma compiuta nell’edizione del 2020 del festival.

A dare lo spunto creativo a Piergiorgio Milano domani sarà è l’arrampicata. Nella palestra di roccia di Avigliana il coreografo torinese realizzerà, a partire dalle 21, la coreografia verticale “Au bout des doigts”. La performance coinvolge sei danzatori professionisti, tutti climber di alto livello, provenienti da Italia, Francia, Inghilterra e Slovacchia. A seguire l’incontro con l’alpinista Anna Torretta, prima e unica donna guida alpina di Courmayeur, anche protagonista del reality “Monte Bianco”.

L’appuntamento di sabato nelle montagne olimpiche di Sestrière è per le 17 in piazza Fraitève con Marco Chenevier. Coreografo, danzatore, regista e attore, cresciuto tra le montagne della Valle d’Aosta, e con un passato da sciatore agonista, Chenevier trasformerà i giovani sciatori dello sci club Sestrière . E dopo lo spettacolo ci sarà spazio per due chiacchiere con il campione di sci Piero Gros. Sarà una vera e propria festa della montagna quella in programma domenica a Prali con la performer torinese Silvia Gribaudi. Al mattino vi sarà un trekking coreografico con incursioni danzanti alla scoperta della Conca dei 13 Laghi. Nel pomeriggio, nella piazza principale di Prali, si terrà una performance con i partecipanti al laboratorio di teatro-danza condotto dalla stessa Gribaudi. In chiusura un incontro tra la coreografa e la scrittrice e antropologa Irene Borgna sul tema del rapporto tra l’uomo e la montagna. Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo