tessitura Vay
Cronaca
CHIERI

La crisi colpisce la Vay: cassa e poi gli esuberi

A causa del virus, verso il licenziamento i 18 magazzinieri

Ora c’è la cassa integrazione fino al 30 ottobre. Poi cosa succederà alle 18 persone che lavorano nel magazzino della tessitura Vay di corso Matteotti? «Mi pare che l’azienda sia disponibile a trovare una soluzione dignitosa per tutti – risponde Giuseppe Filippone, sindacalista della Cisl che sta seguendo la vertenza – Ma prima deve ufficializzare la chiusura della parte logistica».

Ormai quel passaggio è una certezza, come confermato da Giovanni Vay, presidente e amministratore delegato della storica azienda tessile chierese: «A inizio 2020 eravamo pronti a trasferirci nella zona industriale di Moncalieri perché il capannone di corso Matteotti non era più adatto. Poi è arrivata la pandemia e abbiamo ricevuto una visita dell’Asl, che ha imposto interventi strutturali nel magazzino entro l’anno. Intanto ha dimezzato lo spazio di stoccaggio». L’azienda si è dovuta appoggiare alla B Fashion di Castagnole delle Lanze (Asti), che ora si occupa quasi totalmente della logistica per la Vay, la quale così non ha più bisogno dei suoi 18 magazzinieri e li ha messi in cassa integrazione fino al 30 ottobre. Il licenziamento sembra l’unica prospettiva: «È una decisione sofferta ma non abbiamo alternative» considera l’imprenditore.

Quindi non resta che la trattativa con lavoratori e sindacati: «Ho preso atto della situazione, ora bisogna gestire quello che succederà dopo il 30 – riporta Filippone, che ieri ha incontrato i magazzinieri in assemblea – Ci possono essere incentivi all’uscita e un percorso verso la ricollocazione, che è già iniziato. Siamo tutti pronti a trattare ma prima l’azienda deve aprire la procedura che ufficializza la chiusura della parte logistica. Poi bisognerà trovare una soluzione dignitosa con incentivi calibrati».

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo