LA VERTENZA
News
IL FATTO. Stato di emergenza occupazionale votato all’unanimità

La crisi è una calamità. «Ma adesso il governo ci dia i soldi promessi»

Cirio: «Che fine hanno fatto i 150 milioni di Conte?». Piano con il Poli per il rilancio di Torino e provincia

Il Piemonte dichiara lo stato di emergenza occupazionale e lancia al premier Conte un appello che assomiglia a un monito: «Servono i fondi promessi». La situazione è grave, non c’è dubbio. Tanto che ieri il consiglio regionale ha approvato all’unanimità un ordine del giorno che chiede conto al Governo delle promesse fatte e mette in campo nuove strategie a favore del mondo dell’impresa.
«Nel 2020 prevediamo di perdere altri 5mila posti di lavoro – è la fosca previsione che il governatore Alberto Cirio lancia all’aula -. È una vera calamità naturale».

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo