Il Comune di Torino
News
Terminata la fase istruttoria

TORINO SENZA SOLDI. La Corte dei Conti: “Squilibrio nel rendiconto 2015”. E Appendino attacca subito Fassino

La prima cittadina: “E’ finalmente caduto un falso mito. Adesso tocca a noi”

“Il bilancio della Città di Torino del 2015 è in una situazione di squilibrio strutturale”. A dirlo è la Corte dei Conti al termine della fase istruttoria sul rendiconto di quell’anno.

Si legge nella nota. “In presenza di un fondo cassa pari a zero che, dopo l’applicazione di vincoli e accantonamenti diventa negativo”. Inoltre si parla anche di sovrastima delle entrate in passato e di accertamenti di entrata rivelatisi non attendibili.

L’ATTACCO DI APPENDINO. Non si è lasciata attendere la risposta da parte dell’attuale sindaca di Torino Chiara Appendino, che ha attaccato il suo predecessore Piero Fassino. “Cade così il falso mito di aver lasciato a me e alla mia squadra una città con i conti in ordine. La realtà dei fatti si dimostra molto distante di quanto propagandato fino ad oggi. Ora toccherà a noi mettere i conti in equilibrio. Come prescritto dalla Corte dei Conti, entro il 30 settembre illustreremo il piano con i provvedimenti che dovremo adottare”.

IL COMMENTO DI ROLANDO. Queste invece le parole dell’assessore al Bilancio Sergio Rolando. “La pronuncia della Corte dei Conti evidenzia in modo chiaro l’origine del disequilibrio strutturale dei bilanci del passato, individuando le azioni già messe in campo dalla attuale amministrazione” per farvi fronte. Compreso il riconoscimento della “fondatezza delle osservazioni” dell’attuale giunta “relative ai rapporti con Gtt e InfraTo”, si legge nelle conclusioni dei giudici contabili, che parlano di “pesante disavanzo che potrà essere recuperato nel corso di plurimi esercizi solo con incisivi interventi di risanamento”. “Questa amministrazione – conclude Rolando – opererà sulla base del disposto della Corte dei Conti al fine di rimettere in equilibrio i conti”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo