I primi visitatori di ieri mattina al Museo del Cinema
Spettacolo
Due ragazze le prime visitatrici di ieri mattina

LA CODA DEGLI UNDER 26. I giovani riaccendono il Museo del Cinema

Il direttore De Gaetano: «In futuro? Tanti cambiamenti e arriverà anche l’area Netflix»

Dalle 10 di ieri mattina qualcosa è cambiato in via Montebello, all’ingresso del Museo del Cinema che, penultimo fra i big (oggi toccherà al Museo del Risorgimento), ha riaperto i battenti dopo un lungo lockdown. A varcare la soglia per prime del tempio della settima arte, sono state infatti due ragazze under 26, rappresentanti di quella categoria cui molti musei in città hanno riservato l’ingresso gratuito per tutto il mese. «I giovani sono coloro che hanno sofferto maggiormente durante questo ultimo anno – ha spiegato il direttore Domenico De Gaetano – è giusto dare loro la possibilità di tornare a una vita normale. Mi riempie il cuore vedere davanti al mio museo questa timida coda, sotto un pallido sole, di under 26». Così come pallida sembra essere la ripresa della vita “normale” visto che i musei saranno ancora chiusi nei fine settimana.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo