comune pnrr chieri gn
Cronaca
CHIERI

La città è stata premiata dal Pnrr: sul conto 5 milioni di contributi

Il sindaco Sicchiero: «Riceviamo un “booster” che ci dà una spinta fondamentale»

Da area militare a parco e sede di associazioni: i fondi del Pnrr trasformano l’ex caserma Scotti di Chieri. Il Comune riceverà 5 milioni di contributi per recuperare il capannone principale del complesso di Campo Archero, che si trasformerà in un “polo della socialità”. Tutto intorno nascerà un parco pubblico: «È un risultato grandioso, che rivendico con orgoglio – gioisce il sindaco Alessandro Sicchiero – Grazie al lavoro degli uffici, riceviamo un “booster” che ci dà una spinta fondamentale per restituire alla città uno spazio rivitalizzato». I soldi arrivano da un bando del Ministero dell’Interno, che metteva a disposizione 8 miliardi e mezzo del Piano nazionale di ripresa e resilienza per “progetti di rigenerazione urbana”. Chieri ha chiesto 5 milioni di euro, cui ha promesso di aggiungerne 200mila di finanziamento comunale. Così è rientrata fra i 21 centri piemontesi “premiati”. L’idea è investire i soldi sul capannone principale della ex caserma, che ospita già Protezione civile, Lakay Mwen e Comitato Medjugorje. L’obiettivo è farli raggiungere da altre associazioni: «Installeremo un impianto fotovoltaico sul tetto e creeremo un parco aperto alla città, con accesso anche da via Vittone. Pensiamo di abbattere il muro attuale e superare il dislivello con delle rampe e un terrapieno: così recuperiamo spazi inutilizzati, non consumiamo nuovo suolo, aumentiamo il verde urbano e favoriamo l’autonomia energetica». Negli altri capannoni del complesso, invece, si continuerà a lavorare per spostare archivi, depositi e magazzini comunali dall’ex Tabasso. E il risultato si aggiungerà al parcheggio da 140 posti, realizzato dall’altro lato del complesso e inaugurato un anno fa. Restano fuori solo le palazzine che ospitavano uffici, laboratori e residenze dei militari.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo