ciclabile ferrara grosseto gn
Cronaca
TORINO NORD

La ciclabile “Ferrara-Grosseto” collegherà il centro con l’Allianz

Il progetto approvato dalla Giunta comunale rilancerà la zona Vallette

Una pista ciclabile da Borgo Vittoria alle Vallette sull’asse dei corsi Grosseto e Ferrara. E’ stato approvato dalla Giunta comunale di Torino, su proposta dell’assessora alla Mobilità Chiara Foglietta, il progetto di fattibilità tecnico ed economica per la realizzazione dei lavori “Ciclabile 2 – Ferrara – Grosseto”. Un provvedimento necessario per procedere con l’avvio della progettazione delle opere, predisponendo un progetto di fattibilità tecnico ed economica che aggiorni le analisi e le considerazioni iniziali previste nel precedente già approvato, e che definisca il percorso seguito e le modalità di risoluzione delle intersezioni tra viabilità ciclabile e veicolare, il tutto alla luce dell’ammissione al finanziamento di un milione e mezzo di euro, stanziati dall’Unione Europea nell’ambito del programma Next Generation Eu, e in ragione dei tempi dati dal Pnrr.

Attualmente sull’ultimo tratto di corso Ferrara, tra via Traves e via delle Primule, nel controviale esiste un troncone di pista ciclabile che però non soddisfa i requisiti di quella che deve essere considerata ciclovia urbana, inoltre necessita di importanti interventi di manutenzione e della creazione di collegamenti con i nuovi assi ciclabili

L’importanza del percorso è palese: la pista creerà un collegamento diretto tra la periferia e il centro città, oltre a intersecarsi con altre ciclovie già presenti o in fase di studio che collegano altre aree della città. Inoltre interesserà alcuni nodi importanti, come l’Allianz Stadium e il centro commerciale annesso, gli uffici postali e altri importanti servizi lungo corso Grosseto. L’asse principale di intervento sarà corso Ferrara-corso Grosseto-largo Grosseto, su cui sono previste a seconda del tratto interessato diverse tipologie di intervento, tra ciclabili protette, ciclabili in segnaletica e tratti promiscui.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo