PuliamoTorino
News
IL CASO A Torino cresce il numero dei comitati spontanei

La carica dei volontari: ora strade e giardini li puliscono i cittadini

Da “PuliAmo” fino a “Rilanciamo via Sacchi” ecco i “figli” del tavolo di progettazione civica

Negli ultimi due anni sono spuntati fuori come i funghi, per ripulire strade, marciapiedi e giardini ormai abbandonati dalle istituzioni. Pettorina o maglietta riconoscitiva e attrezzi del mestiere sempre a portata di mano hanno fatto di comitati, associazioni e gruppi spontanei un vero e proprio tormentone. Nati per senso civico, dalle periferie fino al centro, laddove alcune situazioni di degrado si erano pesantemente incancrenite. Tanto da convincere i cittadini stessi a tirarsi su le maniche per il proprio quartiere. Oltre mille i volontari che hanno aderito al progetto.

puliamo torino

Strade sporche, con mozziconi di sigarette e cocci di bottiglia ovunque, muri imbrattati e angoli bui trasformati in vespasiani. Il centro di Torino è in pessimo stato, per questo residenti e commercianti hanno deciso di scendere in strada e pulirlo. A trasformare le parole in fatti ci ha pensato il comitato “PuliAmo Torino”. «Visto che questa amministrazione non è in grado di tener pulito il centro, ci penseremo noi», così avevano dichiarato gli organizzatori della manifestazione. Una cinquantina di persone che in queste due ultime settimane hanno trovato grande riscontro in città.

CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo