Rianimazione
News
La ragazzina è stata portata in ospedale il 7 ottobre

Bimba di 7 anni ricoverata al Regina Margherita ha il tetano. Non era stata vaccinata

La conferma arriva da Giorgio Ivani, primario della Rianimazione: “La diagnosi clinica ha fugato ogni dubbio. La paziente migliora molto lentamente ma progressivamente”

Ora non ci sono più dubbi: la bimba di 7 anni ricoverata dallo scorso 7 ottobre all’ospedale Regina Margherita di Torino ha contratto il tetano.

La conferma arriva all’Ansa da Giorgio Ivani, primario della Rianimazione, dove è tuttora ricoverata la piccola: “La diagnosi clinica ci ha permesso di stabilire con certezza che si tratta di un caso di tetano”.

Gli esami ematologici hanno inoltre confermato che non era vaccinata. La bimba, su suggerimento degli infettivologi della Città della Salute e come previsto della prassi, è stata poi vaccinata.

LE CONDIZIONI DELLA BIMBA.

La bambina – riferisce Ivani – “migliora molto lentamente ma progressivamente”. Resta in rianimazione perché “la letteratura indica un rischio di crisi per almeno trenta giorni. Nel caso specifico, trattandosi di una bimba, che quando è stata ricoverata presentava sintomi importanti, va tenuta sotto stretto controllo in Rianimazione per almeno un mese. Anche se cosciente e orientata”.

COME HA CONTRATTO IL TETANO?

Ancora non è stato possibile accertarlo, perché la paziente, spiega il primario, “apparentemente non presenta segni di ferite”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo
banners