barriera progetto noe
Cronaca
CIRCOSCRIZIONE 6

La Barriera di Milano del futuro tra orti, sport e riqualificazioni

Il video dei ragazzi del progetto Noe, 50 anni avanti nel futuro

Immaginare un futuro migliore, dove gli abitanti si prendono cura dei beni comuni. Lo raccontano i ragazzi di Barriera di Milano che per due anni hanno lavorato al progetto Noe, promosso dalla Fondazione Compagnia di San Paolo, dalla Città di Torino, dalla Circoscrizione 6 e dall’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte. Trentasei realtà del territorio hanno ideato e partecipato alla realizzazione del progetto, uniti per un patto educativo rivolto a bambini e bambine, ragazzi e ragazze che frequentano e vivono il quartiere.

A un gruppo di ragazzi delle elementari e medie è stato chiesto di immaginare Barriera di Milano nel 2050, per realizzarne successivamente un video che è online in questi giorni. Per farli entrare in modo empatico nell’attività, riuscendo a liberare nel migliore dei modi la propria creatività, i partecipanti hanno lavorato sulla tecnica di narrazione che gli autori inglesi hanno chiamato hope based communication, comunicazione basata sulla speranza. I ragazzi hanno immaginato il futuro attraverso disegni e racconti. Realizzando un video finale “Il futuro alla maniera di Barriera”: due minuti di ripresa dove compaiono sogni e speranze raccontati attraverso parole e illustrazioni. I protagonisti hanno rivisitato i giardini Peppino Impastato con un grande prato. Per un territorio più ricco di aiuole e orti urbani, curati direttamente dagli abitanti della zona. Per smaltire i tanti rifiuti hanno ideato un cestino autopulente, un grande tubo che aspira tutta la sporcizia rendendo la raccolta differenziata una passeggiata. Occhi, infine, sul parco Sempione. Al posto del degrado ecco un parco giochi acquatico e campetti per giocare a ping pong, tennis e calcetto. Il video si conclude immaginando il mercato di piazza Foroni con dei banchi volanti. Perché sognare, in fondo, non costa nulla.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo