dispenser di disinfettanti
News
IL CASO

Kit antivirus, mascherine e banchi unici In classe si tornerà con orari scaglionati

Il ministro Azzolina conferma la prima campanella il 14 settembre: «Assumeremo 78mila insegnanti»

Dalle scuole arrivano le prime linee guida in vista del ritorno in classe confermata per il 14 settembre. Regole ricalcate sulle disposizioni emanate dal Miur e dal ministero della Sanità che, almeno fino a dicembre, prevedono un metro di distanza tra i banchi, che dovranno essere “monoposto”, oltre a ingressi con orari scaglionati e precise disposizioni sul comportamento che dovranno mantenere gli studenti. Ad esempio, per salire o scendere le scale degli istituti si dovrà stare in fila per due con altrettanti gradini liberi tra una coppia e l’altra. Non solo, tutti gli allievi dovranno indossare una mascherina laddove non fosse possibile rispettare il metro di lontananza, conservandone una di riserva nello zaino e in un apposito astuccio, portando con sé ogni giorno un kit antivirus con gel igienizzante e salviette, ma anche un sacchetto per i rifiuti personali accumulati durante l’orario scolastico da svuotare a casa. A scuola, poi, non si potranno lasciare libri o altri effetti personali, così come gli indumenti, che non dovranno essere appesi agli attaccapanni in aula o nei corridoi. Uno scenario complesso su cui ha riferito alla Camera il ministro Lucia Azzolina, confermando che «a settembre riporteremo tutti in classe, in sicurezza».

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

News
Vinci TorinoCronaca 2023
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo