allegri
Sport
VINCERE NON BASTA

Juventus, la difesa è da brividi: 8 gol in 5 partite, come Delneri

Praticamente un girone intero – diciannove match di fila, solo nel 1955 ha avuto una serie negativa più lunga con 21 gare – incassando almeno un gol a partita. L’ultima volta che i bianconeri non hanno subito gol – realizzando un “clean sheet” come lo chiamano gli inglesi – risale infatti al 2 marzo scorso, alla partita dell’Allianz giocata e vinta proprio contro lo Spezia. Da Pirlo ad Allegri: la musica non cambia. Un rendimento mai visto da queste parti; un rendimento che sta agitando, e non poco, il tecnico livornese, al suo secondo mandato sulla panchina della Juventus. Proprio lui che ha sempre fondato i suoi successi sulla solidità difensiva, fatica a comprendere la facilità con cui i suoi ragazzi continuano a incassare gol. A Udine 2, 1 contro l’Empoli, 2 contro il Napoli al “Maradona”; 1 contro il Milan e 2 contro il piccolo Spezia. Otto, in cinque partite, che significa una media gol da 1,6 reti subite a partita, roba da zona retrocessione. A fine stagione, infatti, sarebbero oltre 60 le reti subite se la Vecchia Signora continuasse a incassare a questi ritmi. Un’altra simile falsa partenza dei bianconeri, con otto reti incassate nei primi cinque match di campionato, risale alla stagione 2010/2011 quando in panchina c’era Gigi Delneri e la Juventus restò fuori dall’Europa chiudendo al settimo posto in classifica. Numeri da brividi, che agitano i fantasmi di casa Juventus. I bianconeri, intanto, dopo la rocambolesca vittoria contro lo Spezia, ieri, sono tornati al lavoro in vista della sfida di domenica all’ora di pranzo contro la Sampdoria. Con tutta probabilità, contro i liguri non ci sarà Federico Chiesa: ancora problemi al flessore per l’ex Fiorentina, ma nessuna lesione muscolare. L’esterno bianconero è uscito malconcio dalla sfida con lo Spezia. Aveva dato tutto. Allegri potrebbe risparmiarlo in previsione della sfida cruciale di Champions League in programma mercoledì prossimo all’Allianz Stadium contro i campioni d’Europa del Chelsea. Con lui potrebbe riposare ancora un turno Giorgio Chiellini: il capitano, fermato nei giorni scorsi da un attacco febbrile, dovrebbe rientrare con i londinesi.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo