ronaldo
Sport
SORRISI E MUSI LUNGHI

Juve, il ritorno di CR7 mette fuori Dybala. E avanza Kulusevksi

Ha toccato quattro palloni e in 125 secondi, andando in gol con grande freddezza, alla sua maniera, ha cancellato i 19 giorni che il virus lo ha tenuto lontano dagli effetti e da ciò che più gli piace fare, competere e giocare calcio. Cristiano Ronaldo è tornato e lo ha fatto in grande stile, subentrando e segnando una doppietta, regalando gioie e sorrisi a compagni e soprattutto all’allenatore. A un sorriso che torna in volto corrisponde un muso lungo, quello di Paulo Dybala, ancora una volta fuori ruolo, costretto a girare a vuoto, senza una meta, senza un compito preciso da svolgere, cambiato all’inizio della seconda frazione di gara proprio in favore di CR7. Ebbene la Joya bianconera non brilla ancora come nella scorsa stagione. Complice una preparazione pre-campionato a singhiozzo, alle prese con quel che restava della ricaduta da infortunio dell’ultima in Champions della scorsa stagione contro il Lione, il numero dieci argentino, nonostante goda della stima del nuovo allenatore, non sembra sentirsi ancora a proprio agio.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo