Allo Scida finisce 1-1

Juve, mezzo passo falso: pari amaro a Crotone. Morata evita il primo ko di Pirlo

I bianconeri faticano senza Ronaldo. Lo spagnolo risponde a Simy, Chiesa espulso all'esordio

Alvaro Morata (Depositphotos)

Pari amaro per la Juve, stoppata a Crotone. Dopo la sosta per gli impegni delle nazionali, i bianconeri ripartono in campionato facendosi inchiodare sull’1-1 dagli uomini di Stroppa. Costretti a fare a meno di Ronaldo (appiedato dal coronavirus) e ridotti in 10 per larga parte del secondo tempo, a causa dell’espulsione di Chiesa (al suo esordio), l’undici di Pirlo fatica non poco per prendere le misure della coriacea compagine calabrese.

IL CROTONE LA SBLOCCA
Allo Scida sono proprio i neopromossi padroni di casa a sbloccare il risultato, nel primo tempo, con un rigore trasformato da Simy (12′). Ci pensa poi Morata, al 21′, a ristabilire le distanze evitando così il primo ko a Pirlo nella sua nuova carriera da allenatore. Per lo spagnolo si tratta della prima rete da quando è tornato alla Juve.

LA JUVE NON SFONDA
Nella ripresa la Juve prova a vincere, ma non sfonda: anzi,  i bianconeri mostrano di patire più del previsto le ripartenze del Crotone, confermando ancora una volta una certa mancanza di equilibrio tra fase offensiva e fase difensiva.

MORATA, GOL ANNULLATO
Al 60′ il rosso per l’ex viola, per un brutto fallo su CigariniMorata sfortunatissimo: prima centra un palo, poi segna il gol del sorpasso, che però viene annullato per un fuorigioco millimetrico.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single