Wojciech Szczesny (foto: Depositphotos)
Sport
3 MESI SENZA SUBIRE GOL

Juve, difesa blindata e record d’imbattibilità: nel mirino c’è Buffon

“Lasciate ogni speranze o voi che entrate”: questo potrebbe essere il cartello appeso nei pressi dell’area di rigore bianconera da qualche tempo a questa parte. L’ultimo gol segnato a Szczesny risale, infatti, all’8 ottobre 2022.

Nona giornata, Milan-Juve
Sono passati quasi 3 mesi esatti dall’ultimo gol incassato dalla Juventus in campionato. Minuto 54, stadio Meazza: disimpegno sbagliato a centrocampo di Dusan Vlahovic che serve involontariamente il numero 10 rossonero Brahim Diaz che si invola con una galoppata verso il numero 1 bianconero e lo batte per il 2-0 finale. Dopo quel gol, coinciso con una sconfitta (l’ultima), la Juventus ha sempre vinto. E non ha più incassato gol. Sette partite di fila vinte. Sette partite senza subire gol. Continua la rimonta. Una rimonta che prosegue a suon di vittorie sì, ma soprattutto che continua grazie a una difesa tornata a essere blindata dopo le debacle di Champions League. In Europa, quella bianconera, è stata infatti una delle retroguardie delle più perforate. In Italia, invece, non ce n’è per nessuno. A Cremona, c’è da dire, ci si è messa anche la fortuna, visto il palo di Dessers nella ripresa. Ma si sa, la fortuna aiuta gli audaci. Considerando anche la quarantina di minuti passati dal gol di Brahim Diaz fino al termine della sfida in casa dei rossoneri, i minuti di imbattibilità di entrambi i portieri juventini – una partita è stata giocata anche da Mattia Perin – sono ben 727. Il polacco è sceso in campo per sei volte nelle ultime sette uscite, mentre l’ex Genoa è stato impiegato solamente per la partita a Verona. Il che significa che di quei 727 minuti, Szczesny ne ha giocati 682. Non dovesse raccogliere il pallone dal fondo del sacco neppure in occasione del match in programma domani all’Allianz Stadium con l’Udinese, il numero 1 della Vecchia Signora entrerebbe certamente nella Top 10 dei portieri meno battuti della storia della Serie A.

Nel mirino
Se chiudesse la partita di domani contro i friulani senza raccogliere il pallone in fondo al sacco, Szczesny si guadagnerebbe dunque la sesta posizione di questa speciale classifica, mettendo la freccia per scavalcare quell’Ivan Pellizzoli, fermatosi a 774 minuti di imbattibilità. Resterebbe invece ancora lontana il vertice della classifica, dove troviamo un certo Gianluigi Buffon. Proprio l’ex compagno di squadra e capitano della Vecchia Signora, infatti, nella stagione 2016/17 ha fatto registrare il record assoluto in Serie A con 973 minuti da imbattuto. Un record interrottosi in un derby della Mole per mano di Andrea Belotti che su calcio di rigore ha di fatto fermato il cronometro dell’imbattibilità dell’allora portierone bianconero. Ma quella è un’altra storia, domani c’è l’Udinese. Per Szczesny & Co. un piccolo passo alla volta.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo