juve
Sport
L’ANALISI

Juve, dicembre decisivo: ora il cambio di marcia nelle sfide allo Stadium

Solo dieci i punti in sette partite giocate all’Allianz

Quattordici punti in trasferta, dieci punti in casa. È riassunto tutto in questi due numeri il campionato della Juventus. Il fortino dell’Allianz Stadium, da qualche tempo, non è più fortino. Sette le partite disputate dalla squadra di Massimiliano Allegri di cui tre sconfitte, un pareggio e tre vittorie. Briciole per una squadra che da quando ha cambiato casa ormai dieci anni fa è abituata come poche a sfruttare nel migliore dei modi il fattore campo. Quest’anno hanno già fatto terra di conquista Empoli, Sassuolo e Atalanta. Domenica sera – fischio di inizio ore 20:45 – arriva a Torino il Genoa di Andriy Shevchenko, vecchia conoscenza della Juventus, a caccia del primo scalpo da quando è sbarcato in Italia. I bianconeri andranno a caccia, invece, della continuità, situazione che è mancata tanto in queste prime 15 giornate di campionato. Da qui a fine 2021 i bianconeri affronteranno delle sfide abbordabili sulla carta. Dopo il Genoa – l’8 dicembre la squadra di Allegri sarà impegnata nell’ultimo turno di Champions League contro il Malmoe -, sabato 11 dicembre i bianconeri saranno impegnati in Laguna contro il Venezia (ore 18) dell’ex granata Zanetti. Sette giorni, a Bologna (ore 18), ci sarà la sfida alla compagine allenata da Sinisa Mihajlovic. Mentre il 2021 della squadra di Allegri si chiuderà il 21 dicembre (ore 20:45) all’Allianz Stadium, contro il Cagliari di Walter Mazzarri. I bianconeri dovranno provare a portare a casa più punti possibili per continaure ad inseguire il quarto posto che vale la Champions. Allegri, ancora una volta, si affiderà ai gol della coppia ritrovata – non segnavano nella stessa partita dal 2015 – formata da Paulo Dybala e Alvaro Morata. Il tecnico bianconero, ancora una volta, potrebbe affidarsi al 4-2-3-1, schieramento, questo, visto martedì scorso all’Arechi di Salerno. Non saranno della partita De Sciglio e McKennie, ancora alle prese con i loro rispettivi infortuni. Bonucci dovrebbe tornare accanto a De Ligt. Mentre a centrocampo Bentancur potrebbe far coppia con Locatelli.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo