Andrea Pirlo (Depositphotos)
Sport
DOMANI ALLE 18 C’È IL DERBY D’ITALIA

Juve, contro l’Inter l’ultima chiamata. Pirlo: “Piaciuta la reazione, ma quanti punti persi”

Il tecnico dei bianconeri analizza la stagione: “Commessi tanti errori, a fine anno valuteremo per non ripeterli più”

Il derby d’Italia in programma domani alle 18 tra Juventus e Inter è ormai l’ultima chiamata per Andrea Pirlo e i suoi, per continuare a restare fino all’ultima giornata in corsa per un posto nella prossima Champions League.

“PIACIUTA LA REAZIONE, MA QUANTI RIMPIANTI”
Servirà, però, un passo falso di Napoli, Atalanta o Milan. Senza dimenticare che i bianconeri devono ottenere i tre punti contro i campioni d’Italia, altrimenti il discorso potrebbe chiudersi già questo weekend. Lo sa bene Pirlo, che ha parlato poco fa in conferenza stampa: “Mi è piaciuto l’atteggiamento di mercoledì, ci siamo ritrovati e siamo rimasti uniti dopo una brutta sconfitta. Vedere prestazioni del genere quasi un po’ ci fa dispiacere, perché avremmo potuto avere tanti punti in più con una maggiore concentrazione. Sono cose che andremo chiaramente a valutare a fine anno per evitare di commettere gli stessi errori”.

“INTER SARÀ IN CAMPO PER VINCERE”
All’Allianz Stadium, dunque, arriverà l’Inter di Antonio Conte, campione d’Italia con largo anticipo quest’anno. Pirlo è sicuro che, nonostante l’obiettivo già raggiunto, i nerazzurri non sottovaluteranno l’impegno: “Loro arriveranno con la formazione migliore e, conoscendo il mister, giocheranno per vincere assolutamente preparando al meglio la gara. Il fatto di vedere loro campioni deve motivare anche noi per restare in corsa per un posto in Champions”.

ALEX SANDRO E DEMIRAL DAL 1′, CHIESA DA VALUTARE
L’allenatore dei bianconeri ha infine dato qualche dettaglio sugli 11 che potrebbero scendere in campo domani, anche in vista della finale di Coppa Italia prevista il prossimo mercoledì: “Sicuramente giocherà Alex Sandro, che è squalificato per la sfida di coppa. Per gli altri valuteremo, dobbiamo recuperare energie: Chiesa sta meglio, forse domani sarà a disposizione, mentre Demiral potrebbe partire già dall’inizio”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

News
Vinci TorinoCronaca 2023
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo